Afide ceroso del cavolo (Brevicoryne brassicae )

 

 

L' afide ceroso del cavolo è un fitomizo ampiamente diffuso che attacca tutte le crucifere, in particolare le diverse specie di cavolo e frequentemente anche le piante di cappero.

Le sue colonie vivono sulla pagina inferiore delle foglie provocando la comparsa di ampie aree ingiallite. Nelle giovani piante l' afide si localizza sulle foglie del cuore, bloccandone lo sviluppo.

Oltre ai danni diretti l'afide ceroso si rivela dannoso come vettore del virus del mosaico del cavolfiore (CaMV) che trasmette in maniera persistente.

La difesa dall'afide ceroso viene combattuta in natura dalle larve dei neurotteri crisopoidi, di sirfidi

e di coccinillidi.

Contro infestazioni in atto si può intervenire con macerati aficidi.(ortica, equiseto, aglio e sapone di marsiglia.

 Colture minacciate : tutti i tipi di cavoli