Funghi coltivati

Il Substrato

Substrato per la coltivazione dei funghi

I funghi necessitano di un substrato. Nelle grandi coltivazioni in serra, si notano delle grandi balle di paglia o fieno, arricchite con altri materiali vegetali. In casa, certamente non possiamo predisporre delle balle enormi ma possiamo organizzarci con dei substrati ad hoc!

Il substrato per la coltivazione dei funghi in casa può essere posto in vaschette, cassette di polistirolo, vasi di plastica… Per chi vuole coltivare funghi in giardino o nell’orto possiamo consigliare delle vasche più capienti o dei contenitori di legno.

Chi vuole cimentarsi nella coltivazione di funghi quali pioppino, gialletto, gelone (Pleurotus ostreatus) dovrà usare un substrato fornito in forma di balla rivestita generalmente da un materiale plastico.

Così come varia il substrato, anche i consigli per la coltivazione dei funghi differiscono in base alle specie. Vediamo subito tutti i consigli utili per coltivare funghi in casa, in giardino o in serra.

Se i funghi hanno ricevuto troppa acqua, noterete che sono più secchi o assumono un colore rossastro: in questo caso sospendete le irrigazioni.

In vendita presso i negozi di agraria si possono trovare facilmente le balle già pronte all' uso con tutte le istruzioni del caso. 

 

Pioppino

Cornucopia



Gelone

Coprinus comatus