Greco Bianco

 

Vitigno coltivato sui fianchi del Vesuvio descritto con il nome di “Aminea Gemella”dai georgici latini. E’ presente in Puglia giunto dalla Campania.

Caratteri ampelografici

Grappolo di dimensione medio piccolo, compatto, di forma conica, con ala molto sviluppata formando quasi un grappolo doppio; acino di piccole dimensioni, sferoidale, con buccia pruinosa, sottile e tenera di colore gialla con tendenza al grigio.

Attitudini colturali

Predilige terrei profondi, sciolti, freschi e ricchi di calcio. Preferisce potatura ricca e forma di allevamento espanse. E’ sensibile ad oidio, peronospora e marciume ed in annate umide è molto sensibile ai marciumi.

Produzione e vendemmia

La produzione è di buon livello la maturazione si aggira intorno alla metà di Settembre.

Caratteristiche del vino

La pregiata uva di questo vitigno viene vinificata sia in purezza che in uvaggio. Il vino è di colore giallo - dorato, gradevole, di profumo intenso, con una buona gradazione alcolica. Può essere usato come vino da dessert se reso spumante.