Bietola da costa o da foglia.  (Beta Vulgaris) Fam. Chenopodiacee

Beta vulgaris varietà cycla (Fam.Chenopodiacee)
Beta vulgaris varietà cycla (Fam.Chenopodiacee)

 

 

Le varità sono praticamente due quella da coste caratterizzata da grandi foglie verdi con costola carnosa di colore bianco-cremisi, e quella da taglio, con foglie piccole e tenere.

La bietola non presenta esigenze particolari, ne dal punto di vista climatico che del terreno e da buoni risultati in qualsiasi tipo di struttura purché ben drenata. La concimazione viene effettuata mediante interramento di compost e letame anche se non ben maturo (kg 3/1 mq) è bene non eccedere con i concimi azotati dato che l' ortaggio presenta spiccata tendenza all' accumilo di nitrati.

Si consocia benissimo con carota, cipolla, lattuga e tutti i tipi di cavolo. La seminagione si può effettuare da marzo ad agosto in pieno campo, per le semine precoci è consigliabile seminare in febbraio ricorrendo alla coltura coperta ponendo 1-2 semi in vasetti di torba o alveolati.

Sono da evitare semine troppo anticipate dato che le temperature eccessivamente basse spingono la pianta a montare a seme.

Mantenedo una distanza di cm 30-35 nella fila e 35-40 sulla fila si ottengono ortaggi di buona pezzatura con belle foglie di un verde scuro. Il trapianto si effettua quando le piantine hanno raggiunto l'altezza di 13-16-cm e presentano 4-5 foglie vere.

Le cure colturali prevedono soventi sarchiature per arieggiare il terreno e liberare la pianta dalle infestanti, adacquamenti regolari ogni 2 giorni senza bagnare le foglie per evitare l'insorgere di fitopatie.