Patata  (Solanum Tuberosum)  Fam. Solanacee

Patata varietà spunta
Patata varietà spunta

 

La patata essendo una sarchiata esige una buona lavorazione del terreno e una buona concimazione organica da interrare al momento della lavorazione del terreno. Non ha particolari esigenze climatiche infatti i tuberi iniziano a germinare appena la temperatura supera i 5°C e nelle prime fasi di sviluppo possono sopportare temperature fino a meno 2°C ma l' ottimo si ottiene quando si raggiunge i 17-18°C. Di solito queste temperature si hanno nel mese di marzo-aprile a seconda delle fasce climatiche. (vedi tabella) . La patata cresce bene nei terreni ricchi di humus con potassio e fosforo. Per la semina si manterrà una profondità di 10 cm e una distanza di 40-50 cm sulla fila e 70-80 tra le file. I tuberi-seme devono essere ben conservati, e con 3-5 germogli fertili. E' pratica usuale anche il taglio longitudinale della patata mantenendo per ogni porzione non meno di 3-4 gemme detti anche occhi. Il taglio permette una maggior economia nell'acquisto del seme e un maggior stimolo alla formazioni degli steli. Per evitare la marcescenza dei tuberi dovuta al taglio possiamo preparare i tuberi 3-4 giorni prima e impolverizzarli con farina di alghe o litotamnio per favorire la cicatrizzazione. L' irrigazione della patata è importante soprattutto durante l'epoca di fioritura, quando avviene l' ingrossamento dei tuberi. In questa fase è bene intervenire frequentemente, ma con quantità ridotte di acqua dato che le radici delle patate sono superficiali.

La patata è consociabile con fagioli (che limita gli attacchi della dorifora) e con fave, piselli, cavolo e mais. Per le cure colturali è prevista una copertura totale dei fusti , quando questi hanno raggiunto i 10-15 cm per favorire l'emissione dei tuberi e scerbature per eliminare le infestanti, molto temute dalle patate. La raccolta inizia quando le foglie gradualmente ingialliscono e seccano e si lasciano asciugare al sole per un giorno.