Cultivar Bianchiera ( Slovenia )

 

E’ la cultivar da olio maggiormente diffusa nel territorio sloveno e della provincia di Trieste. La pianta è caratterizza da un portamento slanciato ed assurgente, con vigoria medio-elevata. Le foglie sono lanceolate e tendono ad avvitarsi su se stesse in modo molto accentuato, caratteristica che ne facilita il riconoscimento varietale. Varietà molto rustica e resistente al freddo, tollera bene i venti marini, i terreni calcarei, le potature energiche ed è tollerante al cicloconio e alla rogna. È stata segnalata a volte una certa sensibilità alla tignola ed alla mosca. Cultivar autosterile, buoni impollinatori si sono dimostrati Pendolino e Maurino. Le drupe sono di dimensioni medie (3 gr.) e di forma allungata con utilizzo prettamente da olio. La maturazione è scalare e tardiva (verso la metà di novembre) e nei frutti permane un'elevata resistenza al distacco. La produttività è elevata e costante con rese elevate, dal 17 fino al 22%. La qualità dell’olio è ottima grazie all’abbondante presenza di polifenoli.