Leccio del corno (Toscana )

 

Cultivar toscana, occasionalmente diffusa in tutto il centro Italia. Pianta di media vigoria con portamento espanso e chioma molto folta. Foglie grandi ed espanse di tipico colore verde cupo. Drupe di dimensioni medie (2-3 g), di forma ovale, colore dal verde brillante lenticellato al nero violaceo lenticellato, schiacciata alle estremità, tipicamente riunite in grappoli, con breve picciolo. Resiste bene al freddo, al ristagno di umidità e alle più comuni avversità parassitarie compresa la mosca. E’ autosterile ed ottimi impollinatori sono Pendolino, Frantoio, Moraiolo, Maurino e Leccino. Invaiatura tardiva e contemporanea. Produttività elevata e costante. Resa in olio media, olio mediamente fruttato, leggermente piccante con retrogusto amaro, di colore verde con buon contenuto di polifenoli.