Cultivar Nostrana di Brisighella ( Emilia Romagna )

 

 

Varietà ampiamente diffusa in Emilia Romagna, principalmente nella zona del faentino.

Albero di media vigoria, a portamento assurgente e con i rami vegetativi decisamente eretti.

Le foglie sono medio-piccole, strette, lanceolate, con il lembo fogliare convesso e ripiegato verso il basso che rende facilmente riconoscibile questa cultivar.

E' autofertile quindi per produrre non ha bisogno di varietà impollinatrici.

Le drupe sono di dimensioni medio-grandi (2,5-3,5 gr.) con forma elissoidale e di colore verde-giallastro appena invaiato.

Nelle giovani piante si nota una lenta messa a frutto ma, una volta raggiunto lo stadio di maturità, la produttività è molto buona anche se, talvolta, risulta alternante negli anni. 

La maturazione è medio-tardiva e leggermente scalare, la resa in olio è media (13-15%), di eccellente qualità, molto fine e con intenso aroma di fruttato erbaceo.

Varietà molto resistente al freddo e ai parassiti più comuni dell’olivo, mostra tuttavia una certa sensibilità nei confronti della tignola dell’olivo e dell’occhio di pavone.