Vitigno Sauvignon
Vitigno Sauvignon

“Vitigno” è il termine che viene utilizzato per identificare le diverse tipologie e varietà di vite. Attualmente nel mondo sono presenti oltre 5000 tipologie di vitigni. È possibile che il numero delle tipologie di vitigni sia destinato ad aumentare in quanto con la variabilità genetica, il meccanismo per cui da ogni incrocio nascono organismi leggermente differenti, variano leggermente la tipologia. Oltre le variabili che si possono ottenere dagli incroci di diverse tipologie di vitigni, i nuovi vitigni nascono anche in seguito a mutazioni gemmarie. Una volta che si ottiene una nuova varietà di vitigno, occorre passare all’innesto della pianta.

La disciplina che studia, identifica e classifica le tipologie di vitigni è l’ampelografia. Il termine “ampelografia” deriva dalla mitologia greca ed è il nome del satiro Ampelo amato dal dio Dioniso, che era appunto il dio del vino.

Il primo sistema di catalogazione dei vitigni era basato sui tempi di germogliamento, fioritura e maturazione delle diverse piante; oggi invece, per stabilire la tipologia del vitigno si classifica ogni particolarità della pianta, per poter dire che il vino prodotto appartiene a quel particolare vitigno. Solo in Italia sono diffusi circa 180 tipologie di vitigni; i più diffusi tra i vitigni rossi sono :– Nebbiolo – Sangiovese – Barbera – Primitivo

– Montepulciano – Vernaccia, Mentre tra i più diffusi vitigni bianchi ricordiamo: – Trebbiano – Vermentino – Vernaccia – Moscato – Malvasia

Le tipologie di vitigni rossi internazionali che sono prodotti in tutto  il mondo sono: – Cabernet Sauvignon – Cabernet Franc – Merlot– Pinot Noir

– Zinfandel – Syrah Mentre le tipologie di vitigni internazionali bianchi sono:

– Sauvignon – Chardonnay – Muscat – Riesling

Si noti che i vitigni appena elencati, sono in gran parte francesi e coltivati in tutto il mondo.