Potatura degli agrumi i vaso


Come per ogni pianta che produce frutti anche glii agrumi in vaso hanno bisogno di cure particolari per produrre un buon raccolto. Tutti gli agrumi possono essere coltivati in vaso,tra i più adatti  alla coltivazione in recipienti vi segnaliamo l’arancio amaro, il bergamotto, la limetta dolce romana, il limone e il pompelmo. Anche il mandarino giapponese (più tondeggiante) e il mandarino cinese (più piccolo e dalla forma ovale) possono essere coltivati in vaso senza molte difficoltà. A prescindere dalla specie che state coltivando, generalmente, gli agrumi vengono coltivati in vaso con la forma di allevamento ad alberello. La forma ad alberello, così come le altre forme diffuse per la coltivazione in vaso, mirano a massimizzare il raccolto e minimizzare lo spazio occupato dalla pianta rendendola compatibile con la vita in vaso.

In questo articolo parleremo delle forme di allevamento e della potatura applicabile a qualsiasi agrume coltivato in vaso.

Come potare gli agrumi in vaso

Gli agrumi in vaso devono essere “modellati” tramite potatura, in questo modo è possibile ottenere diverse forme di allevamento. La forma di allevamento più diffusa, come premesso, è quella ad alberello che vede una chioma più raccolta e tondeggiante, tuttavia questa non è l’unica possibilità che avete. Le forme di potatura che potete adottare per le vostre piante in vaso, sono:

Formaa libera

Cerchiata con canne

Alberello

Spalliera

La forma ad alberello e a spalliera, sono quelle più adatta per chi ha pochissimo spazio a disposizione. La forma libera è quella più “semplice” da ottenere mentre  per la coltivazione di agrumi in vaso, consigliamo la forma di allevamento cerchiata con canne in quanto la reputiamo la forma più funzionale per gestire la crescita di una pianta di agrumi in vaso. Si tratta di una forma di allevamento più professionale e che richiede qualche conoscenza in più ma… ne vale la pena.

Potatura agrumi con forma libera

La forma libera ha il vantaggio di consentire ai raggi del sole di penetrare all’interno della chioma consentendo la maturazione dei frutti più nascosti dal fogliame.

Potatura agrumi con forma cerchiata con canne

La Cerchiata con canne prevede la parte interna della chioma vuota così la luce e l’aria possono penetrarvi. Lo sviluppo dei rami è orizzontale così da stimolare un’abbondante fruttificazione anche nelle piante giovani.

Potatura agrumi con forma ad alberello

Un agrume in vaso allevato ad alberello prevede una chioma globosa che si sviluppa su un fusto più o meno alto, solitamente dai 100 ai 150 cm.

Sia nella forma di allevamento ad alberello che nella forma libera, si consiglia di conservare da un minimo di 3 a un massimo di 5 branche così da consentire alla luce di raggiungere ogni punto della pianta. E’ possibile lasciare qualche ramo in più ma dovrete fare i conti, più spesso, con malattie e parassiti vari.

Potatura agrumi con forma a spalliera

L’allevamento a spalliera presenta il vantaggio della forma cerchiata e in più è piatta, quindi più facile da coltivare negli spazi ridotti.

Questo tipo di allevamento è adatto a chi intende coltivare agrumi in vaso in zone geografiche a clima freddo: se posta a ridosso di una parete ben esposta, anche chi è a Nord Italia più concedersi il lusso di coltivare agrumi in giardino.

Proprio come nella forma di potatura cerchiata con canne, anche in quella a spalliera si lasciano sviluppare più branche solo che, in questo caso, le branche devono essere poste tutte sullo stesso piano

Quando potare gli agrumi in vaso, il periodo ideale

Circa due settimane dopo aver riportato all’aperto la pianta (nell’Italia Settentrionale ciò si verifica nel mese di aprile), eseguite una leggera potatura per rimettere in forma la chioma eliminando solo quei rametti che danno alla pianta un aspetto disordinato. Vanno eliminati anche i rami danneggiati dal freddo.

la potatura deve essere effettuata ad aprile, al nord e nel centro-nord dell’Italia, a inizio marzo, nel meridione e nelle zone a clima mite.

La seconda potatura degli agrumi in vaso

Una seconda potatura degli agrumi va eseguita tra maggio e giugno (sia al nord che al sud), quando la prima fase vegetativa delle piante si è conclusa.

In questo caso si elimina circa un terzo dei rami vecchi, in quanto si tratterà di una potatura di ringiovanimento. Durante la seconda potatura dell’anno, vanno rimossi tutti i succhioni -rami vigorosi che si sviluppano dal tronco o dalle branche principali- poiché non producono fiore e sottraggono preziosa linfa alla pianta.

La terza potatura 

La terza potatura dell’anno non sempre è necessaria. Va effettuata a settembre (sia al nord che al sud) e si eliminano gli eventuali rametti che danno alla chioma un aspetto scomposto.

Forbici per potare gli agrumi in vaso

In commercio esistono molti tipi di forbici da potatura, da quelle tradizionali con lama curva, alle forbici pneumatiche o a cricchetto. Ogni tipo di forbici si adatta bene a potare alcune specie arboree e altre un po’ meno.

Sebbene molti agronomi, per la potatura degli agrumi, consigliano l’impiego di forbici con lama curva, per potare piante di limone, arancio e altri agrumi, è più adatta la classica forbice a doppio taglio, che probabilmente già avrai nel tuo corredo di attrezzi agricoli!

Se non hai una forbice con lama a doppio taglio, puoi acquistarne una presso il tuo consorzio agrario di fiducia o sfruttando la compravendita online. Su Amazon non mancano proposte di buoni prodotti a poche decine di euro. Tra le migliori forbici con lama a doppio taglio, ne segnalo una made in Italy, con lame intercambiabili e con impugnatura ergonomica. La forbice in questione, su Amazon si compra al prezzo di 30,30 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni è possibile visitare “questa pagina“.

Noterai che ha un aspetto differente rispetto alle altre forbici a doppio taglio proprio per l’impugnatura…. tuttavia, sempre su Amazon, non mancano modelli di gran lunga più economici che si comprano con meno di 10 euro.

 

 

 

Figura 2
Figura 2
figura 3
figura 3

                                                                         Torna alla pagina delle varieta ----->