Lupino macinato

 

Questo concime, a differenza del precedente, è di origine vegetale al 100% dal momento che deriva da queste leguminose originarie del bacino del Mediterraneo. I concimi a base di lupino macinato sono ideali per la concimazione delle piante acidofile, ovvero delle specie che richiedono substrati di crescita dal pH tendenzialmente basso quali alcune ornamentali (azalea, geranio, rododendro, ortensia, camelia…) e frutticole (aranci, limoni ed altri agrumi). Grazie alle grandi quantità di azoto contenute, questo concime a lenta cessione supporta in modo ottimale la crescita dei vegetali; la sostanza organica contenuta migliora invece le caratteristiche fisiche e biologiche del terreno. Si consiglia di interrare i lupini macinati all’inizio della primavera, prima della ripresa vegetativa delle piante.